THE COBBLER ACCORDING TO FRUTTERO & LUCENTINI



19th Century | X-Radiograph(s) of "Cobbler"
Dutch School Or German School


Examiner: “Because you think in snobbery terms, also parochial, of your quarter. In more open and nonconformist environments, craftsmen such as cobblers, blacksmiths and carpenters, are not considered low-ranking professions. In fact, their jobs go hand in hand with other studies and creative activities. Do you know that Spinoza, whatever his relationships with Silvera, made eye-wears? "

Female Candidate: Yes, but he wasn’t the glassmaker (and moreover Spinoza, as far as I know, cut mostly lenses for microscopes and telescopes), and ... "

Examiner: "Then think of Hans Sachs, the famous shoemaker-friend of Dürer and Luther, who studied Latin, the flute and the resoling of shoes, inspiring along the way Wagner's “The Masters Singers Of Nurenberg“. Or think about the Dresden cobbler who hosted Goethe in 1767, giving him the inspiration for the “Ewige Jude” character and, later, "Faust". Again, think of “Shi the carpenter”, honoured by the Chinese! ... Not to mention the son of the carpenter of Nazareth, who learned and also practiced his paternal job? Would you tell me that this was not a gentleman? "

Female Candidate: "My God, Christ is one thing ..."

Carlo Fruttero & Franco Lucentini
From: The Lover Of No Fixed Abode (1986)


19th Century | Albert Dürer Visiting Hans Sachs (Engraving)
Stephen J. Ferris


Esaminatore: «Ma perché lei ragiona nei termini snobistici e, se lo lasci dire, provinciali, del suo ristretto ambiente. In ambienti più aperti e spregiudicati, attività artigiane come quella del ciabattino e del maniscalco, del fabbro, del falegname, non solo non hanno e non hanno mai avuto nulla di basso, di disdicevole, ma spesso si accompagnano ad altri studi e alle attività creative più diverse. Lei lo sa che Spinoza, quali che siano stati i suoi rapporti con Silvera, faceva l'occhialaio?»

Candidata: «Sì, ma altro è l'occhialaio (e del resto lo Spinoza, a quanto ne so, intagliava soprattutto lenti per microscopi e telescopi), e altro è...»

Esaminatore: «E allora pensi a Hans Sachs, il celebre poeta-calzolaio, amico di Dürer e di Lutero, che studiò congiuntamente il latino, il flauto e la risuolatura delle scarpe, ispirando a Wagner i suoi "Maestri Cantori di Norimberga". O al ciabattino di Dresda che ospitò Goethe nel 1767, fornendogli il modello dell’ “Ewige Jude" e più tardi dello stesso "Faust". O a Shi il carpentiere, onorato da tutta l'antichità cinese!... E il figlio del falegname di Nazareth, che apprese ed esercitò anche lui il mestiere paterno? Non mi dirà che per questo non sia stato un gentiluomo?»

Candidata: «Dio mio, Cristo è una cosa...»

Carlo Fruttero & Franco Lucentini
Da: L’ Amante Senza Fissa Dimora (Mondadori, 1986)



20th Century | Cobbler (Etching)
Dwight C. Sturges


 

Archive

Follow by Email