1971 TURIN | OSCAR AWARDS | OTELLO BERTOCCO


1971 | Otello Bertocco design for ELYSE shoe factory | 
An Oscar winner shoe 

1971 | Otello Bertocco design
An Oscar winner shoe 

1971 | Otello Bertocco design
An Oscar winner shoe

1971 | Otello Bertocco design
An Oscar winner shoe

1971 | Otello Bertocco design
An Oscar winner shoe

Negli anni ’70 in molti lo definirono «L’uomo che fa camminare le donne» per la sua maestria nel creare modelli di calzature che hanno fatto il giro del mondo. E’ mancato ieri, all’età di 75 anni, dopo un lungo periodo di malattia, il cavaliere Otello Bertocco, di Stra, stilista e creatore d’alta moda nelle calzature, conosciuto in tutto il mondo, dalla metà degli anni Cinquanta e sino alla fine degli anni Settanta. Medaglia d’Oro e diploma d’onore nel 1957 al Primo Concorso Nazionale «Sorelle Fontanà» a Roma, tre volte premio Oscar per le migliori modellerie femminili al Concorso per modellisti di dell’Accademia Internazionale di Torino. Applaudita la sua presenza a manifestazioni di sommo livello: è presente per anni a Palazzo Pitti, affiancato dai sarti più famosi. Alla scarpa italiana nel mondo non può mancare l’interpretazione, il tocco, il suggerimento di Bertocco da Stra. 
Nel 1972 gli viene assegnato il Premio «Jumbo Jet», assieme alla laurea «Ad Honorem» e all’iscrizione sul «Livres d’Or des Laureats» dell’Istitut Litteraire et Artistique de France per alti meriti artistici. Una intensa attività nel campo della moda che nel 1969 gli valse l’onorificenza di cavaliere della Repubblica. Partecipò per molti anni alle attività dell’Acrib. 
[Dal quotidiano "La Nuova Venezia" 08 gennaio 2006]


1971 | Elyse's owner (right) at the ceremony in Turin



OTELLO BERTOCCO
PHOTO GALLERY 1967-1969



1969 | Otello Bertocco

 

Archive

Follow by Email