1955-1963 | THE GUANTO [GLOVE] SHOES BY VIBELSPORT | NERVIANO, MILAN


1958 | Vibelsport Ad For The Guanto Shoes [Glove Shoes]
Nerviano, Milan

Nel 1955, allo scopo di favorire lo sviluppo dell'esportazione delle calzature italiane nel mercato americano, l'allora giovanissima Associazione Italiana dei Produttori allestì un'esposizione di modelli nell'ambito della National Shoe Fair di Chicago organizzata da George E. Gayou. Alla manifestazione parteciparono in tutto diciannove espositori, di cui dodici dalla Lombardia, soprattutto da Vigevano e solo cinque da altre regioni (due dall'Emilia Romagna, due dalla Campania e uno dalla Toscana). 

Tre espositori provenivano dall'area della SS33, Acfa di Milano (accessori), Griffi di Legnano e Vibelsport di Nerviano. Quest'ultima, la cui ragione sociale era "Soc. Acc. Sempl. Calzaturificio Vibelsport di Vibelli" di Nerviano (Milano), era presente all'esposizione con la sua serie "Guanto", una tipologia di calzature la cui richiesta di brevetto era stata depositata il 27 dicembre 1955.


In 1955, to promote footwear exports toward the U.S. market, the then newly founded Italian Manufacturers Association decided to join the ranks of the National Shoe Fair of Chicago, an annual national event organized by George E. Gayou.
Nineteen Italian exhibitors went to Chicago: among them twelve from Lombardy (the bulk from Vigevano) and five from other Regions (two from Emilia Romagna, two from Campania, one from Tuscany) . 

Three exhibitors were from the SS33Acfa from Milan (accessories), Griffi from Legnano (Milan) and Vibelsport from Nerviano (Milan). The latter showed its series "Guanto [Glove]", a patented shoe whose application was filed on December 27, 1955.


1959 | Vibelsport Ad For The Guanto Shoes [Glove Shoes]
Nerviano, Milan

"Il calzaturificio Vibelsport, ad esempio, era di proprietà di mio fratello Remo in società con tale Vibelli. Lavoravano come terzisti come una buona parte dei calzaturifici del distretto parabiaghese. Scarpe di alta qualità: tra gli altri producevano per la Baker-Benjes, un marchio americano di calzature maschili di classe (licenziatario di Ralph Lauren. NdR). Loro hanno realizzato le scarpe per il cestista Shaquille O'Neal - numero 59! - e hanno prodotto calzature che poi ha acquistato Michael Jackson." 
Dall'intervista a Erminio Zaffaroni: "From JFK to Blahnik: the Zaffaroni Collection"
"Take my brother Remo and his partner Mr. Vibelli for instance. The shoe factory was called Vibelsport: they produced very high quality footwear for others, like the American brand Baker-Benjes (licensee for Ralph Lauren Footwear Inc.). They have made leather shoes for the basketball player Shaquille O’Neal – number 59! I don’t know the American size. Not to mention shoes later bought by Michael Jackson." 
From the interview with Mr. Erminio Zaffaroni: "From JFK to Blahnik: the Zaffaroni Collection"

1955, October | Vibelsport Stand in Chicago
Mr. Vibelli (left) and Mr. Remo Zaffaroni of Vibelsport with the Guanto shoes
Chicago | National Shoe Fair

1963 | Vibelsport | Nerviano, Milan
The Guanto (Glove) Shoe


THE PROJECT
SS33
[Footwear In Parabiago, Milan]


 

Archive

Follow by Email