THE VACCARI SHOE FACTORY | BOLOGNA

1969 | Vaccari Shoes
Source: Moda In Pelle

A partire dagli anni ’50 il polo Bolognese divenne uno dei principali in Italia per la produzione di calzature di lusso, rappresentato da esponenti come il calzaturificio Romagnoli, il calzaturificio Pancaldi e Bruno Magli.  Fra i più importanti imprenditori calzaturieri ci fu anche Franco Vaccari, che fino agli anni ’70 riuscì ad esportare in tutto il mondo calzature femminili di elevato livello artigianale e buon gusto, che gli valsero l' Oscar per la Calzatura nel 1965 e nel 1971.

In the 50's Bologna and vicinities became one of the main area in Italy specialized in luxury shoes with names like RomagnoliBruno Magli and Pancaldi. Among them, a major figure was Franco Vaccari who exported women's high-end shoes all over the world until the 70s. Its quality combined with an elegant design awarded his shoe factory the Footwear Oscar in 1965 and 1971. 


1965 | Vaccari shoes awarded with the Footwear Oscar
Source: Calzature Italiane di Lusso

La società Calzaturificio Vaccari era stata costituita nel 1952 a Bologna, con capitale sociale di £ 600.000, fondandosi sull’esperienza e l’attività di uno dei più noti artigiani calzaturieri Bolognesi, Franco VaccariFranco Vaccari aveva in precedenza operato in società con altri due maestri artigiani calzaturieri bolognesi come Cleto Treggia, originario di Mezzolara e Adelmo Brazzi di Medicina. Nel 1958 la società gestiva, oltre alla sede in via Trachini a Bologna, uno stabilimento a Villanova, dove negli anni successivi furono trasferite la sede e le lavorazioni. Essa esportava in tutto il mondo calzature e pellami ed era specializzata in calzature di lusso per signora e sandali”.

Alla fine degli anni ’50 aveva anche creato una linea da uomo, distribuita a marchio LORD, a metà anni '50 la linea da donna DEFILE', mentre dal 1975 cercò di differenziare la produzione, con la creazione di una società operante nello stesso sito del calzaturificio, ma attiva nella produzione e vendita di articoli di pelletteria. All’inizio degli anni ’60 Franco Vaccari era subentrato anche come socio di maggioranza, insieme con Giuseppe Saguatti, nel Calzaturificio Saguatti, che cessò le sue attività nel 1966. 

The company Calzaturificio Vaccari was founded in 1952 in Bologna, with a capital of £ 600,000, and it was based on the experience of Franco Vaccarione of the most famous shoe craftsmen from Bologna.  Previously he had been operating in association with the two master shoemakers Cleto Treggia, from Mezzolara, and Adelmo Brazzi from Medicina (Bologna). In 1958, in addition to the headquarter in Bologna the company owned a plant in nearby Villanova, where the head office and the production were moved some years later. Vaccari exported footwear and leather worldwide and it was specialized in luxury shoes for women and sandals” 

At the end of the 50s Vaccari created also a line for men, distributed under the brand name LORD; in the Sixties he added the brand name DEFILE' for women footwear; starting from 1975 he tried to differentiate the production with another company manufacturing and selling leather goods from the same production site. In the early 60's Franco Vaccari, together with Giuseppe Saguatti, took over as majority shareholder of "Calzaturificio Saguatti”, a shoe factory which folded in 1966.



1971 | Turin | Footwear Oscar Award
Franco Vaccari awarded by Minister of Labour & Welfare Carlo Donat-Cattin

1971 | Mr. Vaccari (left) at the MICAM | Milan
W/Mr. & Mrs. Giani (center) and Mr. Julian Mingoellena (Gilioli, Mexico - right)


SOURCES:

Calzature Italiane Di Lusso magazine | 1965

Foto Shoe magazine | 1967

Roberto Ferretti, Cinzia Venturoli, Paola Zappaterra - DALLA GUERRA AL "BOOM" (III Volume) Industrializzazione e società Economia, demografia e stili di vita | Ed. Aspasia 2006

Archivio brevetti e marchi | Archivio Centrale dello Stato


VACCARI
BOLOGNA
I N D E X


 

Archive

Follow by Email