1964 | UMBERTO ROMAGNOLI | BOLOGNA


1964 | Umberto Romagnoli
San Lazzaro di Savena, Bologna


Questa pubblicità a tutta pagina fu una delle prime dedicate alle calzature su testate di diffusione nazionale dedicate alle consumatrici.

Il calzaturificio U.Romagnoli nel secondo dopoguerra e fino agli anni ’70 fu uno dei più importanti del polo calzaturiero bolognese. Fu fondato a Bologna da Umberto Romagnoli nel 1920 in forma artigianale e iniziò dal 1927 la trasformazione prima in una piccola industria, poi in un impianto industriale di sempre maggiore respiro, soprattutto da quando entrarono a farne parte anche i figli del fondatore, Athos nel 1939 (avrebbe poi assunto la direzione nel 1954 alla morte del padre) e Romano nel 1945 (poi direttore commerciale).


This was one of the first full page shoe ad to be published on a National weekly magazine in Italy.

From WW2 and up to the 70s the U. Romagnoli shoe factory was a major player in Italy. It was founded in Bologna in 1920 by Umberto Romagnoli as a craft workshop. Starting from 1927 it became a small industry first, and an industrial plant later. A transition made possible when the founder was joined by his sons Athos (he started in 1939 and then took over the company at his father death in 1954) and Romano (he entered the company in 1945 and later became commercial Director).



1964 | Umberto Romagnoli
San Lazzaro di Savena, Bologna


Nel 1955 fu inaugurato un nuovo stabilimento a S. Lazzaro di Savena (BO), per circa 160 operai ed una produzione giornaliera di 360 paia di calzature al giorno. Lo stabilimento fu ulteriormente ingrandito nel 1960, gli operai superarono i 300 e le calzature le 1.000 paia quotidiane.

Nel 1966 il calzaturificio Umberto Romagnoli fu premiato con il Mercurio d'Oro, un premio di qualità per le imprese. Il nome poi divenne “Calzaturificio U. Romagnoli di Athos & Romano Romagnoli” e all'inizio degli anni '70 l'azienda aveva un capitale sociale di £. 100.000.000. Con la crisi del settore calzaturiero nella seconda metà degli anni '70, anche la U.Romagnoli cessò le proprie attività.

Oggi il nome U.Romagnoli é completamente dimenticato.


A new plant in S. Lazzaro (Bologna) was built back in 1955 and further extended in 1960. At their peek, U.Romagnoli employed up to 300 workers with a production of about 1,000 pairs of shoes per day.

Awarded with the Mercurio D'Oro (1966, a mark of quality for factories), they later changed name as Calzaturificio U. Romagnoli by Athos & Romano romagnoli. Following the footwear industry crises in the second half of the '70s the U.Romagnoli ceased its activities.

Today the brand U. Romagnoli is completely forgotten.




1964 | Umberto Romagnoli
San Lazzaro di Savena, Bologna



Source:

Roberto Ferretti, Cinzia Venturoli, Paola Zappaterra - DALLA GUERRA AL "BOOM" (III Volume) | Industrializzazione e società Economia, demografia e stili di vita | Ed. Aspasia 2006




1964 | Umberto Romagnoli
San Lazzaro di Savena, Bologna



 

Archive

Follow by Email