SS33 | FRANÇOIS VILLON DE BENVENISTE FOR I.T.S. ARTEA [PARABIAGO, MILAN]


1974 | François Villon De Benveniste 
(Source: L'Officiel de la Mode)

François Villon De Benveniste (1911-1997) fu un celebre calzaturiere francese attivo principalmente fra gli anni ’60 e ’70, allievo di André Perugia e di Paul Poiret a Parigi, nominato “Bottier de la Chambre Syndicale de la Haute Couture” e adorato dai più importanti stilisti francesi e dalle dive americane. La produzione delle sue calzature avveniva interamente in Italia (il principale produttore dei suoi stivali in pelle fu Ottorino Bossi, ma Villon lavorava anche con altre sei aziende, per un giro di affari di 11 miliardi di lire nel 1972, come raccontò in un'intervista ad Epoca).

Nei primi anni ’70, insieme ad altri importanti designers come   Roger Vivier e Andrea Pfister, anche François Villon si dedicò alla sperimentazione coi nuovi materiali sintetici. Con queste foto la I.T.S. Artea, a quei tempi attiva in Corso Sempione a San Lorenzo di Parabiago, presentò i nuovi  materiali Aerlak e Aertex con i modelli disegnati da Villon.



François Villon De Benveniste was a famous French shoemaker active mainly between the 60s and 70s, pupil of André Perugia and Paul Poiret in Paris. He was appointed “Bottier de la Chambre Syndicale de la Haute Couture” and adored by the most important French designers and American divas. The whole production of his shoes was made in Italy and the main producer of his leather boots was Ottorino Bossi.

In the early '70s, along with other leading designers such as Roger Vivier and Andrea Pfister, François Villon tested the new synthetic materials. Here's how the factory I.T.S. Artea (from San Lorenzo di Parabiago, Milan | SS33) showcased the new materials Aerlak and Aertex with the boots designed by Villon
.



1971 | François Villon for I.T.S. Artea |
Parabiago, Milan

1971 | François Villon for I.T.S. Artea |
Parabiago, Milan

ITS ARTEA
1970-1971


 

Archive

Follow by Email