1970 | THE TEEN AGE | TEENS: THE SHOEMAKER RANCIR'S NEW DIVISION | FEAT. FERNANDO GUTIERREZ DE VELASCO |

1970 | THE TEEN AGE | TEENS: IL NUOVO MARCHIO DEL CALZATURIFICIO RANCIR | FEAT. FERNANDO GUTIERREZ DE VELASCO

1970 | TEENS by Rancir
Ilustrator Mario Locati (left) and Giorgio Rancilio

Giorgio Rancilio, poco più che ventenne proprietario del Calzaturificio Rancir, puntava da tempo a produrre calzature dedicate al mondo dei giovani. Creò quindi il marchio TEENS (1969) che ripropose - anche troppo fedelmente - i fermenti e l'estetica della nuova moda californiana di Rudy Gernreich.

In his early twenties, Giorgio Rancilio, owner of the shoemaker Rancir, was looking forward to increase a youth-oriented production. He then created the brand TEENS (1969) that immediately embraced - even too faithfully - the new credo from California spearheaded by Rudy Gernreich.


1970 | TEENS by Rancir
"Inspired" by Gernreich

Nello stesso periodo (primi mesi del 1970) e in circostanze sconosciute, Giorgio Rancilio entra in contatto con il pittore basco FERNANDO GUTIERREZ DE VELASCO formatosi alla scuola di Juan Mirò e da sempre associato a José Ortega, altro nome tutelare della pittura spagnola, molto conosciuto anche in Italia.

Around the same time (beginning of the year 1970) Rancilio met the Basque painter FERNANDO GUTIERREZ DE VELASCO, a Juan Mirò alumnus and associate of the Spanish painter José Ortega.


1970 | Rancilio (center) and De Velasco
Parabiago, Milan

De Velasco, nato nel 1938, ha già alle spalle una vita tragica e avventurosa: alla fine degli anni '50 - dopo un diverbio di natura politica con il padre - abbandona la casa dei genitori e si trasferisce in Messico. Dipinge nello studio di David Alfaro Siqueiros assorbendone la forte connotazione sociale e politica. Tornato in Spagna sperimenta la triste realtà quotidiana perché il regime franchista, non tollerando i suoi dipinti di denuncia, lo incarcera. Non appena liberato lascia il Paese e si rifugia a Parigi dove lavora nello studio di José Ortega.

Born in 1938, De Velasco was a character larger then life: at the dawn of the Fifties he left his parent's home after a political contrast with his father; he went to Mexico and started working in the studio of social realist painter David Alfaro Siqueiros living and breathing anti-dictatorship sentiments. Back in Spain he started painting against the Franco regime and was promptly incarcerated. He left Spain once again as soon as he was released and went to Paris to work with his mentor José Ortega.



1970 | Rancilio (left) and De Velasco
Parabiago, Milan

L'incontro con Giorgio Rancilio rappresenta una novità senza precedenti per il distretto parabiaghese: per la prima volta un artista collabora con il mondo industriale e per di più in un ambito - quello calzaturiero - da sempre guardato con sufficienza.

The meeting of Giorgio Rancilio and De Velasco was a novelty in the Parabiago footwear district: for the first time an artist worked closely with the industry, the footwear industry, still considered second rate back then.


1970 | Mario Locati (left), De Velasco (center) and Giorgio Rancilio
Parabiago, Milan

In realtà, oltre alle foto, non c'é rimasto molto altro per cui non sappiamo come la collaborazione si sia sviluppata. Possiamo solo osservare la comunicazione commerciale dei marchi Teens/Rancir che enfatizza i concetti di libertà e anticonformismo.

Unfortunately we can't further elaborate: what's left are just a few pictures and no statements. We can only look at the Rancir ads noting the emphasis on freedom and renegade attitude.




1971 | Rancir editorial on Fotoshoe #5, May 1971
Illustration by Mario Locati


Il prossimo 5 aprile ricorrerà il decimo anniversario della morte di Fernando Gutierrez De Velasco, avvenuta nel 2002 a Castiglione delle Stiviere, Mantova.

The coming April, 5 will mark the tenth anniversary of Fernando Gutierrez De Velasco's death; he passed away in Castiglione Delle Stiviere nearby Mantua (2002).





A Tribute To The Art Of
Fernando Gutierrez De Velasco

RANCIR
I N D E X


 

Archive

Follow by Email